Autogrill annuncia l’estensione della partnership con Leon, “Naturally fast food”.

Share

Il nuovo accordo firmato tra Autogrill e Leon capitalizza l’esperienza realizzata dalla controllata HMSHost International, che già gestisce nove punti vendita Leon nel Regno Unito e in Olanda. Tale accordo prevede l’apertura di nuove location nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti dei principali Paesi Europei e del Medio Oriente, con una esclusiva per entrambi i canali nel Regno Unito, Belgio, Germania, Svizzera, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Olanda, mentre per gli Emirati Arabi Uniti, Bahrain, Arabia Saudita, Kuwait, Turchia, Francia e Spagna il rapporto di esclusiva riguarderà i soli aeroporti.

Grazie a queste nuove aperture, sempre più viaggiatori, in Europa e non solo, potranno godere della cucina mediterranea di qualità di Leon e, al tempo stesso, farsi sorprendere dalla sua estetica minimalista e raffinata.
“Siamo felici di avviare un importante percorso di sviluppo insieme a Leon, con il quale Autogrill condivide la vocazione all’innovazione, la capacità di ascoltare e interpretare i bisogni dei clienti e di anticipare le tendenze. Oggi Leon, con la forza del suo brand noto ben oltre i confini del Regno Unito, entra a pieno titolo nel portafoglio degli oltre 300 marchi gestiti dal nostro Gruppo” afferma Ezio Balarini, Chief Marketing Officer di Autogrill.
“Nel 2016, il LEON del Terminal 2 di Heathrow ha ricevuto il premio ‘Fast Food/Quick Service Restaurant (QSR) of the Year’, in occasione dei FAB AWARDS. Ciò dimostra ancora una volta il nostro impegno nel fornire anche ai viaggiatori più esigenti un’offerta di qualità in linea con le loro esigenze alimentari. Sono fiero di questa partnership con il Gruppo Autogrill, che amplia la nostra ‘grande famiglia’ con nuovi punti di ristoro in nuove location aumentando così la nostra affezionata clientela” ha dichiarato John Vincent, il fondatore di LEON.


Fondato da John Vincent e Henry Dimbleby nel Regno Unito nel 2004, recentemente insignito del Best New UK Restaurant dal quotidiano nazionale Observer, Leon ha rivoluzionato il concetto di fast food, combinando efficacemente l’interesse verso un’alimentazione sana e naturale, basata su ingredienti freschi e biologici, con l’esigenza di fare un break veloce, compatibile con i ritmi della vita moderna.
Il menù di Leon è ispirato agli ingredienti della cucina mediterranea rivisitati in chiave gourmet, dove la fanno da protagonisti frutta e verdura, cereali integrali, semi e cereali non raffinati. Leon fa parte della Sustainable Restaurant Association, associazione che promuove comportamenti sostenibili ed etici anche grazie alla collaborazione con i produttori locali.


In Inghilterra, sua patria d’origine, Leon presidia alcune tra le zone più note e alla moda della capitale – da South Kensington a High Holborn, da Carnaby Street a Regent Street, da Cannon Street a Victoria Street – oltre alla stazione di King’s Cross e all’aeroporto internazionale di Heathrow.


Share