Bar Botanique

Share

L’identità visiva è quella di una foresta pluviale: pareti verdi, pavimenti e soffitti con grappoli di palme, felci, filodendro e altre piante tropicali. Lo spazio a doppia altezza è reso ancora più luminoso da specchi sospesi, che proiettano luce screziata e ombre sul soffitto. “Gli specchi riflettono la luce e le piante nello spazio, creando una sensazione di foresta dove i raggi di luce si riversano tra alberi e piante”, ha spiegato Zahra Rajaei, architetto d’interni dello studio di design Modijefsky che ha curato il progetto.

Durante il giorno, la luce si riversa nello spazio e crea ombre naturali delle piante, mentre di notte le luci brillano sulle piante, creando ombre dall’aspetto più “drammatico” sia sul soffitto che sulle pareti.
Bar Botanique si trova nel quartiere Dapperbuurt di Amsterdam. Lo spazio si sviluppa piuttosto in lunghezza e su due lati è perimetrato da vetrate a doppia altezza, che ricordano quasi una serra.
Una zona lounge è definita da una zona di pavimento in rovere, arredata con poltrone e divani Topform Holland degli anni ’50.
Gli anelli e le sbarre appese al soffitto fanno riferimento all’anima precedente di questo spazio che era utilizzato come palestra; una serie di vecchie balaustre metalliche sono state mantenute e dipinte di verde bosco separano il bar dall’area lounge. Il banco bar è rivestito con piastrelle esagonali a motivi geometrici che ricordano le foglie di palma: la superficie è in marmo e presenta anche un paio di portabottiglie in metallo ad arco che raggiungono il soffitto.
L’area ristorante si sviluppa su due livelli: al piano terra i soffitti sono bassi e le pareti arancioni, per un atmosfera forse più intima e serale, mentre al piano soppalco superiore , morbide sedute di pelle marrone e rivestimenti verdi definiscono un ambiente più diurno.

Architets Studio Modijefsky – Credit pics @ Maarten Willemstein

Bar Botanique
Eerste Van Swindenstraat 581, 1093 LC Amsterdam, Paesi Bassi
Telefono: +31 20 358 6553


Share