Il Filo Di Grano

Share

Gabriele Corti, che oltre 25 anni fa inaugurò a Besate l’agriturismo Cascina Caremma, che merita un approfondimento a parte per quanto è diventato un punto di riferimento per la capacità di coniugare l’anima agricola e biologica di alta qualità della fattoria, con quella didattica e dell’ospitalità, ha da pochi giorni inaugurato nella meravigliosa cornice dell’Abbazia cistercense di Morimondo (Pavia), risalente al XII secolo, il ristorante Il Filo di Grano, ubicato all’interno dell’Hotel Morimondo gestito dal 2014.

La struttura è un’antica cascina recuperata senza alterarne lo spirito, in cui vengono ospitati in due sale ottanta coperti tra gli affreschi e i camini originali settecenteschi. Un ambiente raccolto, intimo, che ci fa immergere nella memoria di un tempo le cui radici portiamo dentro. Gli arredi neutri impreziosiscono il soffitto in legno e il pavimento in pietra, le luci sono calde: elegante ma naturale allo stesso tempo. All’esterno è presente un bellissimo dehor, riparato da tende, in cui potrete accomodarvi ai tavoli o su comodi divani.

I valori che ritroviamo nel menu sono quelli del chilometro zero, dell’agricoltura locale, ma con un taglio più gourmet, una cucina un po’ più studiata affidata allo chef Edoardo Passeri, con un passato al Caffè Trussardi e al Corallium di Milano e al Four Seasons di Londra, che reinterpreta i piatti tipici del territorio in modo creativo. Come richiama il nome, segale, farine e granoturco sono i principali elementi all’interno della cucina e della proposta gastronomica in cui non mancano pesce, di fiume e di mare, salumi, formaggi, più una selezione di carni che arrivano dalla Cascina Caremma. Interessante anche la cantina, con vini e champagne biologici, e le birre di qualità.
Una esperienza sensoriale di alto livello di cui l’ambiente è protagonista assoluto.

Credit pics @ Il Filo di Grano
Center map

Share