Roadhouse apre il nuovo concept Meatery

Share

Roadhouse Meatery è il nuovo format realizzato da Gruppo Cremonini pensato per CityLife Shopping District e da ieri aperto al pubblico.
Una evoluzione del concept di Roadhouse in chiave urban e ricercata, replicabile in futuro in contesti analoghi. 150 posti a sedere in un ambiente particolarmente curato ed elegante, coerente con il linguaggio del progetto di Zaha Hadid, senza però rinunciare alla informalità tipica della catena.


Le luci sono calde e ben calibrate sui tavoli, le sedie comode (mangiare è un piacere e quindi…) e alternate nei colori, le pareti dalle tinte neutre, come i pavimenti, per far risaltare gli inserti grafici e la “coreografia” murale di bottiglie di vino all’ingresso, al piano soppalco un ballatoio con pavimento in legno accoglie altri tavoli in cui poltroncine di pelle prendono il posto delle sedie e quindi si apre una saletta “privè”, delimitata da pareti in vetro e dalle luci ancora più intime, utilizzabile per incontri di affari, pranzi di lavoro, ricorrenze o altre occasioni in cui la privacy “acustica” sia un elemento distintivo.

L’altezza dell’ambiente dona ampiezza e respiro: soprattutto nella parte di sala sul retro dotata di ampia vetrata prospiciente il parco, da cui si accederà al dehor esterno durante la bella stagione, la luce inonda lo spazio dando la sensazione quasi di trovarsi all’esterno invece che riparati tra quattro mura.


Per quanto riguarda il menù l’offerta è ampliata e arricchita rispetto a quanto proposto in un classico Roadhouse, per esempio da Meatery è possibile gustare l’eccellenza della carne dry aged, risultato di un trattamento particolare di frollatura e stagionatura, piatti premium beef, quali Asado, Ribeye, T-Bone e Costate. Per quanto riguarda le bevande spicca la birra fresca di produzione e non pastorizzata, appositamente studiata da Heineken per Meatery, collocata in due tank posti all’interno del locale (la “fresh cellar beer”) oltre che una buona selezione di vini.

Center map

Share