Sweetie Salad

Sweetie Salad a Pechino mette in risalto il legame tra cibo e natura. Il concept si basa sull’idea di un pic-nic, in cui tutti gli elementi tipici di un giorno nella natura sono stati rivisitati, ricombinati e riproposti con nuovi significati.


Le superfici delle pareti realizzate in veri mattoni di argilla sono state montate e colorate come una copertura a motivi geometrici ingranditi e definiscono lo sfondo delle principali aree da pranzo, dove i clienti possono sedersi sulle panche attorno a tavoli comunitari di grandi dimensioni in legno massello o su sedie imbottite e rivestite da tessuti con motivi a quadri.


Una parete di verde stile bosco verticale all’ingresso separa il bancone dalla sala. Dietro al bancone un granello di cielo blu è stato “intrappolato” e stampato su un disco lenticolare su cui le nuvole bianche si muovono in base alla diversa posizione di chi guarda.


I mattoni colorati definiscono anche la parte anteriore del bancone principale, che si staglia su un muro rifinito in cemento grigio, dove giganteschi insetti super colorati si arrampicano aggiungendo un accento di street art urbana all’intero scenario.


Anche il sistema di illuminazione è ispirato alla natura, progettato appositamente e realizzato su misura. Un primo gruppo di apparecchi di illuminazione assomiglia a rami di legno lucidi e piegati che pendono dal soffitto, suggerendo la sensazione di mangiare sotto un albero. Un secondo gruppo di lampade fatte di grandi “chicchi d’uva” è appeso su pergole di metallo e legno che ricordano le strutture pergolate in un frutteto o uno sciame di lucciole che riempiono l’aria. Tutte le luci sono modulabili e possono quindi creare atmosfere diverse.


Elementi di legno quadrati incorniciano grandi pannelli traslucidi in policarbonato che coprono tutte le pareti esterne, filtrando la luce naturale e dando ai clienti la sensazione di trovarsi in una serra luminosa e naturalmente illuminata.


Le margherite ricamate su cuscini con gli altri elementi grafici creano un’atmosfera di relax e divertimento che consente di sfuggire temporaneamente dall’ordinaria vita urbana.


Il patio esterno è un mix tra una piazza pubblica e un giardino e si caratterizza per una pavimentazione a motivi geometrici di mattoni a quadretti, un prato erboso, una lunga panchina in calcestruzzo ad arco per delimitare l’area e un sistema di ombre formato da tende triangolari che ricordano quelle di un aquilone fluttuante nel cielo.

Architect and pics: Ramoprimo